Rapinavano tabaccherie, sgominata banda

Il gruppo criminale era la "squadra di calcio", le rapine erano le "partite". Comunicavano tra loro in gergo calcistico i malviventi arrestati dai carabinieri di Leini. In manette sono finiti cinque italiani, tra cui una donna, tra i 24 e i 38 anni. Sono accusati di tre rapine ai danni di tabaccherie di Lombardore, Oglianico e San Benigno, nel Torinese, tra marzo e aprile 2018. La donna, autista del gruppo, è ai domiciliari. Le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura di Ivrea, hanno preso il via il 4 marzo, quando la banda, indosso tute da operaio e volto coperto, tentò un colpo a una tabaccheria di Lombardore: presero in ostaggio la figlia del titolare, ma vennero messi in fuga dal gestore dell'attività. I militari hanno analizzato i video delle telecamere di sorveglianza e sono risaliti all'auto, rubata e con targa modificata. Secondo gli investigatori, la banda stava preparando un colpo in un centro scommesse di Torino e nella villa di coppia di anziani torinesi benestanti.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Giornale La Voce
  2. Giornale La Voce
  3. Giornale La Voce
  4. ObiettivoNews
  5. Giornale La Voce

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Vallo Torinese

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...